Cosmopolitan

Scopriamo qualcosa sulle origini di uno dei cocktail più famosi al mondo

Arduo definire con precisione luogo e data di nascita di questo celebre cocktail chiamato anche Cosmo: c’è chi sostiene l’abbia creato un barista scozzese nel 1927 ma l’assoluta certezza della sua formula legata al nome che lo ha reso famoso si ha solo intorno alla metà degli anni ottanta. Cheryl Cook, barista in un ristorante di South Beach in Florida, ne sarebbe stata l’inventrice nel tentativo riuscitissimo di ideare un cocktail gradito anche alle donne grazie alle forti note di mirtillo, al colore  definito dalla stessa “così deliziosamente rosae al bicchiere tipico del Martini dove decise di servirlo.

Il magazine Cosmopolitan che aveva dedicato un articolo alla proprietaria del ristorante, vide attribuire il proprio nome allo squisito drink.

Possiamo annoverare tra i suoi più celebri estimatori la pop star Madonna ma la consacrazione assoluta alla fama arrivò nel1998 diventando il cocktail preferito di Carrie Bradshaw, una delle protagoniste della serie televisiva Sex and the City. E non vi nascondiamo che piace tanto anche a noi…

Di | 2017-05-09T11:13:07+00:00 4 Luglio, 2017|storie da bere|0 Commenti

Lascia un Commento